marzo 27, 2019 - Mini

PEPITAS il corto realizzato grazie al progetto MINI FILMLAB, di OffiCine e MINI, premiato al Festival Cortinametraggio 2019

MINI FILMLAB, il workshop dedicato ai giovani filmmaker in collaborazione con OffiCine - progetto di formazione nel cinema nato dalla collaborazione tra Anteo e Istituto Europeo di Design, sotto la supervisione artistica del celebre regista italiano Silvio Soldini, si conferma tra i protagonisti più acclamati della XIV edizione di Cortinametraggio. 

Numerosi i riconoscimenti ricevuti per i suoi due cortometraggi candidati al Festival, frutto del creativo progetto sviluppatosi durante tutto il 2018.

Pepitas, del regista Alessandro Sampaoli, con la partecipazione degli attori Lino Guanciale e Ariella Reggio, si aggiudica i rinomati #premio Del Pubblico - Farecantine; #premio Rai Cinema Channel per il “corto più web”; il #premio Augustus Color e il #premio Miglior Corto Commedia, assegnato dall’ospite d’onore del Festival Barbara Bouchet.

Tra i riconoscimenti, anche il #premio Miglior Attrice - Dolomia per l’interpretazione di Ariella Reggio, che “ha restituito al pubblico un personaggio sincero ed elegante, che regala allo spettatore un’emozione autentica”.

“Il legame di #Mini con il cinema è sempre stato un legame forte e il progetto #Minifilmlab – dichiara Stefano Ronzoni, Direttore #Mini Italia - realizzato nel 2018 in partnership con OffiCine, è stato un laboratorio di tre mesi che ha visto coinvolti giovani filmaker, guidati dalla direzione artistica di Silvio Soldini nella realizzazione di tre cortometraggi, che raccontano piccole, grandi storie di tutti i giorni, fresche e ironiche, ispirate a quel mondo di emozioni, passione e divertimento che costituiscono l'essenza stessa di #Mini. Siamo molto contenti per l’apprezzamento che ha ricevuto Pepitas, che ci conferma, ancora una volta, la comunanza di valori tra #Mini e il cinema”.

“Sono molto felice che Pepitas sia piaciuto - commenta Alessandro Sampaoli – É stata un’esperienza importante, che mi ha portato dall’ideazione alla realizzazione del corto. Per me, che sto muovendo i primi passi da regista con impegno e passione, vedere che il nostro lavoro è stato apprezzato è una bellissima sensazione. Grazie a #Mini e a OffiCine che l’hanno reso possibile”.

Apprezzato dalla giuria selezionatrice anche il corto Tutta Colpa Rocky, del regista Yassen Genadiev con la partecipazione di Marina Rocco ed Emanuele Fortunati, proiettato come pellicola finalista nella sezione Corti in Sala.

Un traguardo importante per un progetto che conferma passo dopo passo il proprio valore artistico e culturale, con l’obiettivo di perpetuare con impegno il proprio interesse ad ampliarsi verso nuove prospettive.

TRAMA PEPITAS

Andrea nonostante abbia superato i trent’anni, vive ancora in casa con la mamma e la nonna ipovedente. Ha un lavoro part time in una finanziaria, ma nel tempo libero fa la drag queen anche se nessuno in famiglia lo sa. Proprio questa sera che ha uno spettacolo, sua nonna ha deciso di voler passare la serata con lui. Andrea cercherà di evitare che la nonna venga a sapere chi sia realmente, ma chi ti vuole bene sa già tutto al di là delle parole.