maggio 15, 2019 - BMW Motorrad

BMW Motorrad Italia ed Emiliano Malagoli ancora insieme per un 2019 ricco di iniziative.

Continua e si allarga ulteriormente la partnership tra #bmwmotorrad Italia e il pilota “bionico” #emilianomalagoli, campione di motociclismo paralimpico, nonché fondatore della Onlus Di. Di. Diversamente Disabili insieme a Chiara Valentini, campionessa europea 2006 e tecnico federale.

Emiliano, amputato alla gamba destra, correrà quest’anno le tre gare della International Bridgestone Handy Race; questi i tre appuntamenti: Le Mans durante la MotoGP, Misano Adriatico e Magny Cours durante la WorldSBK con una nuovissima BMW S 1000 RR MY2019.

“Posso dirlo? Sono molto molto orgoglioso di essere sempre più legato alla famiglia BMW, di cui sposo appieno il loro claim Make life a ride! – ha dichiarato Emiliano - E' il terzo anno che BMW Italia supporta l'associazione con le F 800 R per la nostra scuola guida con cui abbiamo riportato in sella più di 250 ragazzi, raggiungendo un risultato davvero straordinario. 
Gli amici di #bmwmotorrad Italia hanno fatto i salti mortali per consegnarmi il prima possibile la BMW S 1000 RR MY2019 con cui correrò quest’anno, e oggi sono emozionato come un bambino perché è la prima giornata di test. Stasera stessa la carico sul camion per Le Mans, dove questo weekend, insieme alla MotoGP, ci sarà anche la nostra prima tappa della Handy Race, il campionato internazionale riservato a piloti paralimpici. Ringrazio di cuore BMW per aver creduto nel mio progetto, Rossano Innocenti e Gabriel Berclaz per tutto il supporto tecnico che mi stanno fornendo in questi giorni".

Emiliano prenderà parte anche alle Dynamic Experience in pista con i clienti e appassionati #bmwmotorrad nelle giornate del 22 maggio a Misano, il 4 giugno a Vallelunga e il 7 giugno a Franciacorta.

Oltre che far tornare la gioia di vivere a centinaia di disabili attraverso la Onlus Diversamente Disabili, riportandoli in #moto - in pista, su strada, e come #moto terapia -, questa sarà una stagione più intensa che mai per Emiliano che ha deciso di affrontare un’altra sfida: la Maratona di New York, primo italiano con protesi a cimentarsi nella più celebre 42km del mondo.

Insieme ad Alex Zanardi, #emilianomalagoli è anche testimonial di SciAbile, progetto nato nel 2003 dalla collaborazione tra il BMW Group Italia e la Scuola di Sci Sauze d’Oulx Project, che quest’anno ha tagliato il traguardo simbolico dei 16 anni, a conferma di essere uno dei pilastri della strategia di #corporate e Social Responsibility di BMW Italia, SpecialMente.

In un’ottica di inclusione #sociale e responsabilità collettiva, #bmwmotorrad continua il suo percorso sulla strada dell’impegno, affinché nessuno resti fuori dall’adrenalinico mondo delle due ruote.

Il racconto della attività promosse dal BMW Group Italia in ambito CSR è disponibile sul sito www.specialmente.bmw.it.