agosto 30, 2019 - Mini

MINI al Salone internazionale dell’auto di Francoforte

Monaco. MINI promette ai visitatori del Salone Internazionale dell’auto di #francoforte sul Meno un’esibizione elettrizzante in tutti i sensi, con uno stand focalizzato fortemente sulla mobilità elettrica. L'anteprima della nuova #mini Cooper SE del brand inglese (consumo di carburante combinato: 0,0 l/100 km; consumo di energia elettrica combinato: 16,8-14,8 kWh/100 km; emissioni di CO2 combinate: 0 g/km) segna l'inizio di una nuova era nella mobilità puramente elettrica, in cui i guidatori potranno godersi una mobilità urbana virtualmente silenzioso con zero emissioni locali in tipico stile #mini. La #mini Cooper SE Countryman ALL4 (consumo di carburante combinato: 2,1-1,9 l/100 km; consumo di energia elettrica combinato: 13,9-13,5 kWh/100 km; emissioni di CO2 combinate: 47–43 g / km) ora offre un divertimento molto maggiore nella guida elettrica. L'ultima versione del modello #ibrido plug-in, che fa il suo debutto a #francoforte, impiega la più recente tecnologia della batteria a celle, che le consente di raggiungere un'autonomia elettrica fino a 57 chilometri (35 miglia).

Oltre alla premiere della nuova #mini Cooper SE, la casa automobilistica britannica celebra anche il suo 60° anniversario alla fiera IAA Cars 2019, con la produzione che dal 1959 ha raggiunto il traguardo dei 10 milioni. Inoltre, #francoforte ospiterà anche lo speciale modello realizzato per l’anniversario dallo stabilimento #mini di Oxford, una #mini Hatchback a 3 porte della 60 Years Edition, il cui design esclusivo e le sue dotazioni conferiscono l'originale distintivo senso di stile al segmento compatto premium. I visitatori del padiglione 11 (vicino all'ingresso principale dell'arena della fiera di Francoforte) dal 12 al 22 settembre 2019 potranno anche ammirare l'attuale gamma di modelli del marchio e una serie di nuove aggiunte alla sua gamma di accessori e prodotti lifestyle.

Potenza, stile e zero emissioni locali: la nuova #mini Cooper SE.

La nuova #mini Cooper SE è la prima vettura compatta premium con un sistema di guida puramente elettrico, che offre un'esperienza di guida urbana sostenibile che genera anche emozioni. Si basa sul modello #mini a 3 porte con propulsione convenzionale, il cui design sorprendente è stato arricchito con alcuni particolari specifici per il modello. Il motore elettrico da 135 kW/184 CV che aziona le ruote anteriori in tipico stile #mini dota l'auto di un'accelerazione impressionante. La risposta istantanea del motore alla minima pressione dell'acceleratore aggiunge una nuova dimensione al leggendario go-kart feeling del marchio. La nuova #mini Cooper SE scatta da 0 a 60 km/h (37 mph) in soli 3,9 secondi e richiede solo 7,3 secondi per andare da 0 a 100 km/h (62 mph) da ferma.

L'energia necessaria per spingere l'auto con tale vivacità proviene da una batteria agli ioni di litio di ultima generazione che permette un’autonomia tra 235 e 270 chilometri (146-168 miglia). La taratura specifica delle sospensioni e un baricentro estremamente basso (risultante dal posizionamento della batteria ad alta tensione nel pianale del veicolo) conferiscono alla nuova #mini Cooper SE una straordinaria agilità di guida e grande dinamismo in curva. La posizione della batteria ha l'ulteriore vantaggio di garantire esattamente la stessa quantità di spazio disponibile per occupanti e bagagli come in una #mini a tre porte con motore a combustione.

Il primo modello completamente elettrico del marchio sarà realizzato nel Regno Unito presso lo stabilimento #mini di Oxford, con la produzione che inizierà a novembre 2019. La sua tecnologia di guida è stata progettata nei centri di eccellenza del BMW Group per la mobilità elettrica a Dingolfing e Landshut. La dotazione di serie per la nuova #mini Cooper SE include fari a LED, quadro strumenti digitale, freno di stazionamento elettrico, climatizzatore automatico a due zone, un sistema di riscaldamento con tecnologia a pompa di calore, riscaldamento e condizionamento a vettura ferma, oltre alla Connected Navigation. Il nuovo modello sarà inoltre offerto con numerosi sistemi di assistenza alla guida e quattro pacchetti di equipaggiamenti al momento del lancio, consentendo di adattarla esattamente alle esigenze individuali.

Autonomia elettrica aumentata del 30%: la nuova #mini Cooper SE Countryman ALL4.

La #mini Cooper SE Countryman ALL4 ha assunto un ruolo pionieristico nell'attuale gamma di prodotti del marchio britannico fornendo un primo assaggio di automobilismo a zero emissioni locali, stile #mini. Adesso, questo #ibrido plug-in compatto già di successo è destinato a diventare ancora più accattivante - grazie alla più recente tecnologia della batteria a celle del Gruppo BMW, che determina un aumento sostanziale sia nell'efficienza che nell'autonomia elettrica. Le dimensioni della batteria sono invariate, ma la batteria ad alta tensione di ultima generazione montata nella nuova #mini Cooper SE Countryman ALL4 ha aumentato la capacità energetica lorda da 7,7 a 10,0 kWh, estendendo così l'autonomia elettrica di circa il 30% fino a un massimo di 55 - 57 chilometri (34-35 miglia). Posizionata sotto il sedile posteriore per risparmiare spazio, la batteria agli ioni di litio può essere ricaricata completamente in circa cinque ore da una presa domestica standard o in circa 3 ore 15 minuti quando è collegata a una colonnina di ricarica.

Il sistema #ibrido a bordo della nuova #mini Cooper SE Countryman ALL4 comprende un motore a benzina a tre cilindri e un motore elettrico, che generano una potenza combinata di 165 kW/224 CV. Un sistema di trazione integrale specifico per l'ibrido gestisce la potenza tra le ruote anteriori e posteriori secondo la situazione. La nuova #mini Cooper SE Countryman ALL4 va da 0 a 100 km/h (62 mph) in 6,8 secondi. L'efficienza del plug-in #ibrido beneficia dei più recenti progressi nella tecnologia della batteria a celle. Il consumo medio di carburante e le emissioni di CO2 della nuova #mini Cooper SE Countryman ALL4 sono entrambi diminuiti di circa il 20%, rispettivamente a 2,1-1,9 litri per 100 chilometri e 47-43 grammi per chilometro.