giugno 19, 2020 - BMW Motorsport

Alessandro Zanardi torna in pista a bordo di una BMW M6 GT3 per la finale del Campionato italiano GT 2020 Endurance

Monaco. Il pilota ufficiale BMW Alessandro Zanardi (ITA) torna al volante di una macchina da corsa BMW per la finale del Campionato Italiano GT serie Endurance di questa stagione a Monza dal 6 all'8 novembre. Zanardi collaborerà nuovamente con il BMW Team Italia e  il Team Manager Roberto Ravaglia (ITA) e condividerà una BMW M6 GT3 adattata con Stefano Comandini (ITA) e Marius Zug (GER).

Questa sarà la terza gara che Zanardi correrà con il BMW Team Italia nel Campionato Italiano GT. Indimenticabile la sua perfomance nel 2016, quando al volante di una BMW M6 GT3 debuttò in questa serie al Mugello (ITA) conquistando la vittoria nella gara di domenica.

"Non vedo davvero l'ora di tornare al volante della BMW M6 GT3", ha dichiarato Zanardi. “È sempre bello scendere in pista con il BMW Team Italia. La squadra del mio vecchio amico Roberto Ravaglia è come una seconda famiglia per me. Sono emozionato all'idea di lavorare di nuovo con i miei amici più cari della BMW M Motorsport e ovviamente anche di tornare a Monza. Questa pista è un classico intramontabile, la sua storia straordinaria si percepisce non appena si superano le porte del Royal Park. Quest'anno, la gara di Monza rappresenta molto più di una gara perché si svolge nella regione d'Italia che è stata maggiormente colpita dalla pandemia. Correre a Monza incarna il desiderio di ricominciare dopo il momento difficile che abbiamo passato tutti".

 

Dati personali di Alessandro Zanardi.

Data di nascita: 23 ottobre 1966

Luogo di nascita: Bologna (IT)

Stato civile: sposato con Daniela, un figlio: Niccólo

 

Carriera nel motorsport.

2019

24 Ore di Daytona con la BMW M8 GTE, SUPER GT x DTM Dream Gara a Fuji con la BMW M4 DTM

2018

Ospite al DTM con la BMW M4 DTM: quinto posto nella gara di domenica a Misano

2016

Debutto nel BMW M6 GT3: vittoria nel round finale del Campionato Italiano GT al Mugello

2015

24 Ore di Spa con Timo Glock e Bruno Spengler con la BMW Z4 GT3

2014

Blancpain Sprint Series con la BMW Z4 GT3

2005 - 2009

FIA World Touring Car Championship WTCC con BMW (quattro vittorie)

2004

FIA European Touring Car Championship ETCC con BMW

2003

Ritorno come pilota nel Team BMW per la FIA European Touring Car Championship ETCC

2001

Campionato CART, grave incidente il 15 settembre a Lausitzring, perde entrambe le gambe

1999

Formula Uno

1997 - 1998

CART World Series (2 volte Campione)

1996

IndyCar World Series

1991 - 1994

Formula Uno

 

Principali successi come atleta paralimpico.

2019

Campionati del Mondo di Paraciclismo: 2 medaglie d’oro, 1 medaglia d’argento

2018

Campionati del Mondo di Paraciclismo: 1 medaglia d’argento, 1 medaglia di bronzo, triathlon lunga distanza a Cervia e nuovo record del mondo di 8:26:06 ore

2017

Campionati del Mondo di Paraciclismo: 2 medagile d’oro, 1 medaglia d’argento

2016

Giochi Paralimpici di Rio di Janeiro: 2 medaglie d’oro, 1 medaglia d’argento

2015

Campionati del Mondo di Paraciclismo: 3 medagile d’oro, triathlon lunga distanza alle Hawaii, 09:40:37 ore

2014

Campionati del Mondo di Paraciclismo: 2 medaglie d’oro, triathlon lunga distanza alle Hawaii, 9:47:14 ore

2013

Campionati del Mondo di Paraciclismo: 3 medaglie d’oro

2012

Giochi paralimpici di Londra: 2 medaglie d’oro, 1 medaglia d’argento

 

Nota per gli editori:

Siamo consapevoli dell'attuale difficile situazione, ma abbiamo deciso di continuare a fornirvi regolarmente comunicati stampa nelle prossime settimane e mesi. Riferiremo le avventure dei nostri piloti BMW nelle corse sim, oltre a rilasciare interviste e storie di contorno principalmente sul tema della tecnologia all'interno del BMW Group Motorsport.