novembre 16, 2020 - BMW

BMW X1 e iFoodies insieme nel progetto “Prendi la targa, venti tappe italiane per fare memoria” di Giorgio Terruzzi. On air dal 17 novembre 2020

Il progetto comprende venti storie italiane narrate attraverso le parole e la voce del giornalista e scrittore che, durante l’estate, ha visitato luoghi ricchi di storie al volante di una BMW X1. Il lancio dell’iniziativa è previsto per il 17 novembre e sarà visibile su bmw.it/prendilatarga oltre che sul canale Instagram di BMW Italia.

San Donato Milanese. Il 17 novembre sarà il giorno di lancio dell’iniziativa “Prendi la targa, venti tappe italiane per fare memoria” sul canale Instagram di BMW Italia, sul sito www.bmw.it/prendilatarga su www.specialmente.bmw.it e su www.ifoodies.it. I contenuti editoriali verranno pubblicati con cadenza settimanale. Il progetto ideato dal giornalista e scrittore Giorgio Terruzzi, nasce dalla partnership di BMW Italia con iFoodies, la App dedicata alla scoperta del territorio e delle eccellenze enogastronomiche italiane nata nel 2013 e sostenuta sin dall’inizio dalla filiale italiana della Casa di Monaco. Compagna di viaggio la BMW X1, da quest’anno disponibile anche nella variante ibrida plug-in.

“Prendi la targa – ha spiegato Giorgio Terruzzi – è un viaggio sentimentale italiano. Venti luoghi per venti storie, fissate da una piccola targa per dare memoria ad un posto che contiene un’avventura e una natura; un eroismo, un affetto, un’emozione. Qualcosa che riguarda ciascuno di noi, perché una storia, per essere preziosa, deve toccare l'anima, i sentimenti di chi ascolta, anche se sembra lontana, non pertinente”.

“Prendi la targa – ha poi concluso Terruzzi – è un viaggio per dare un’emozione, un guizzo, una scheggia di memoria connessa a uomini, donne, luoghi, oggetti che ci appartengono e appartengono a questo Paese meraviglioso, ad una cultura italiana così piena di figure d'eccezione, lampi e di magia”.

Il progetto si basa su un viaggio italiano in venti tappe, dal Friuli alla Sicilia e ritorno, al volante della BMW X1. Ogni tappa coincide con un luogo legato ad un personaggio, ad un avvenimento, ad un film, ad una canzone. Ogni tappa comporta la creazione di una piccola targa che leghi il passato al presente. Lo scopo di questo viaggio è quello di realizzare un carnet di viaggio su diversi livelli.

Il primo livello è quello di una serie di foto cartoline che scandiscano un diario del narratore e del mezzo, una BMW X1, che gli permette di viaggiare. In secondo luogo, la realizzazione di un racconto enfatico, romantico, divertente in coincidenza di ogni tappa. Un testo, quindi, da registrare alla stregua di un breve podcast e da pubblicare sul web in modo da generare una collana per appuntamenti destinata ai fruitori. Da ultimo, la possibilità, in futuro, di realizzare una pubblicazione che raccolga il viaggio e un certo numero di targhe disseminate lungo il territorio.

 

Queste sono le venti tappe:

  1. Sequals – Primo Carnera
  2. Venezia – La corte di Corto Maltese
  3. Roncole Verdi – Le ali dorate di Guareschi
  4. Rimini –Il Rex di Fellini
  5. Pennabilli - Tonino Guerra e il Santuario dei pensieri
  6. Chiaravalle - Maria Montessori in lutto
  7. Ostuni - Il Grande Vecchio
  8. Castellaneta – Ciao Rudy
  9. Cosenza -  I Fratelli Bandiera
  10. Salina – Il Postino di Neruda
  11. Madonie – La Targa di Giulio Masetti
  12. Napoli – Agostino ‘O Pazzo
  13. Napoli – Il fantasma di Diego
  14. Roma – Nel blu di Modugno
  15. Roma – Truman Capote e la sua Lola
  16. Barbiana – Don Lorenzo Milani
  17. Genova – L’ombra di Paganini
  18. Bossolasco – L’ ultimo Fenoglio
  19. Dubino – il sentiero di Bonatti
  20. Milano – Derby Club

 

“L’idea di questo progetto – ha dichiarato Roberto Olivi, Direttore Relazioni istituzionali e comunicazione di BMW Italia – è nata durante le settimane drammatiche del lock-down nazionale, come messaggio di speranza, di resilienza, di unità e di futuro. Come un viaggio che fosse la scoperta, o la riscoperta, di luoghi, persone e fatti di un territorio, quello italiano, così duramente colpito dalla pandemia, ma meraviglioso. Per questo motivo abbiamo poi realizzato il viaggio quando è stato possibile farlo nel rispetto di tutte le leggi e regole nazionali e locali. Siamo felici di pubblicarlo ora attraverso tutti i nostri canali social e web”.

“iFoodies – ha dichiarato Filippo Polidori, ideatore e creatore di iFoodies – è una App apparentemente ‘anomala’ perché non ti vende nulla, cosa che tutte le App, in primis quelle dedicate al Food, di solito fanno. Ma proprio questo apparente “limite” la rende unica, perché iFoodies nasce per dare voce a quelle aziende che producono cibi buoni, puliti e giusti, nasce per consigliarti indirizzi dove la qualità e la passione di chi ci lavora sono un valore indiscutibile, nasce per farti scoprire il Paese più BELLO e più BUONO del mondo. Ecco perché ci è piaciuta subito l’idea di ‘Prendi la targa’ proposta da Giorgio Terruzzi. C’era una comunanza di valori immediata alla scoperta di un Paese meraviglioso, l’Italia, in un momento così difficile della nostra storia”.

 

La compagna di viaggio. BMW X1, da quest’anno anche ibrida

Audace, sportiva, dal forte impatto visivo, la BMW lanciata alla fine del 2019 ha aggiunto un nuovo capitolo alla storia di successo degli Sports Activity Vehicles.

L’aggiornamento del modello ha reso la BMW X1 ancora più desiderabile. La chiave del suo appeal è il design rinnovato, un alto livello di versatilità e una serie di caratteristiche all'avanguardia. Al di sotto della scocca, i potenti motori BMW TwinPower Turbo a tre e quattro cilindri, nonché la trazione integrale intelligente BMW xDrive, sono indicativi del piacere di guida dell'ultima X1.

L'impressionante efficienza delle versioni benzina e diesel offerte per la nuova BMW X1 ha preceduto l'arrivo della prima BMW X1 con sistema di trazione ibrida plug-in avvenuto quest’anno. Il debutto del nuovo modello ha visto BMW intensificare ancora una volta l'elettrificazione della sua gamma di veicoli. La BMW X1 xDrive25e, entrata in produzione a marzo 2020, è dotata della quarta, generazione della tecnologia di batterie BMW, che fornisce un contenuto energetico lordo di 9,7 kWh. Di conseguenza, la BMW X1 plug-in-ibrida può percorrere più di 50 km solo con l'alimentazione elettrica.