Cookie Consent by Free Privacy Policy website MINI Challenge – Round 3 – Imola
settembre 05, 2022 - Mini Motorsport

MINI Challenge – Round 3 – Imola

Vittorie per Silvestrini e Montalbano a Imola. Bagnasco rimonta super in gara 2.

Ancora una vittoria per Paolo Maria Silvestrini, la terza in questa stagione, e la prima assoluta di Giuseppe Montalbano, che hanno chiuso il terzo round del MINI Challenge, giunto all’Enzo e Dino Ferrari di Imola al giro di boa della stagione. Il dominatore del Mugello e campione in carica, Ugo Federico Bagnasco, è autore di una fantastica rimonta in gara 2, scattato dall’ultima posizione chiude in seconda piazza, anche grazie alle uscite di scena dei suoi diretti avversari. Tra i ragazzi della MINI Challenge Academy doppietta per Edoardo Maccari, mentre tra le MINI John Cooper Works Challenge Pro le vittorie sono andate a Stefano Bianconi e Pietro Agoglia.    

In gara 1 è ancora una volta Paolo Maria Silvestrini (BY my Car by Progetto E20 Motorsport) ad imporre il proprio ritmo in una gara piena di grandi battaglie e colpi di scena. Il primo è quello di Ugo Federico Bagnasco (M.Car by AC Racing Technology) che, dopo un contatto con le barriere nel corso delle qualifiche, non riesce ad essere presente in griglia di partenza ed è costretto ad alzare bandiera bianca ancora prima del via. Silvestrini non ha comunque vita facile con Andrea Palazzo (Fimauto by AC Racing Technology) e Giuseppe Montalbano (Turbosport by AC Racing Technology) che, assieme a Roberto Gentili (Ceccato Motors by CZ Bassano RT) ed Enrico Bettera (Car Point by AC Racing Technology), insidiano il capoclassifica per buon parte della gara. Tra i giovani della MINI Challenge Academy è Edoardo Maccari a vincere in gara 1, conquistando anche il nono posto assoluto davanti a Mattia Raffetti. Il podio dell’academy è completato da Tommaso Roveda, mentre tra le MINI John Cooper Works Challenge PRO la vittoria è andata a Stefano Bianconi (Pro.Motorsport), accompagnato sul podio da Pietro Agoglia (Black Cars) e Fulvio Ferri (Progetto E20 Motorsport). 

In gara 2 parte dell’ultima fila la rimonta di Ugo Federico Bagnasco che, nel corso della prima tornata, riesce a recuperare dieci posizioni portandosi a ridosso dei primi. Silvestrini, Montalbano, Palazzo e Gentili entrano subito in bagarre. A pagarne le spese è Paolo Maria Silvestrini che, per evitare il contatto con Montalbano in Variante Alta, perde il controllo della sua vettura e finisce la sua gara contro le barriere lasciando strada libera al siciliano di Turbosport by AC Racing Technology. Nel corso del quinto giro, al Tamburello, entrano in contatto Roberto Gentili ed Andrea Palazzo con il primo che finisce la sua gara in ghiaia e Palazzo con diversi danni alla sua MINI John Cooper Works Challenge EVO che viene superata da Bagnasco prima di alzare bandiera bianca. Il sammarinese non riesce a raggiungere Montalbano e si accontenta di una preziosissima seconda posizione davanti ad Alberto Cioffi (Car Point by AC Racing Technology). A chiudere la top 5 sono Pietro Agoglia e Stefano Bianconi, primo e secondo in classe PRO, mentre sesto è Edoardo Maccari, che trionfa tra i ragazzi della MINI Challenge Academy. A completare la top 10 Roberto Macina (Progetto E20 Motorsport), Francesco Miotto (Progetto E20 Motorsport), “Camaleo” (AC Racing Technology) e Mattia Raffetti che sale sul secondo gradino del podio dell’Academy con Matteo Luvisi che completa il terzetto dei giovani piloti di casa MINI.

Solo due settimane di pausa per il MINI Challenge che tornerà in pista, nel fine settimana del 17 e 18 settembre, sul circuito di Vallelunga per il quarto appuntamento stagionale.