giugno 10, 2015 - BMW

BMW festeggia i 40 anni di BMW Art Cars "Rolling sculptures"

Comunicato Stampa disponibile solo in lingua inglese

Lichtenstein. Warhol. Koons. Stella. Calder. Rauschenberg. Holzer. Elíasson. Dal momento che una BMW 3.0 CSL, dipinta da Alexander Calder, partecipò alla 24 ore di Le Mans esattamente 40 anni fa, la BMW Art Car Collection ha affascinato gli appassionati d'arte e di design, così come gli appassionati di auto e di tecnologia in tutto il mondo.

Dall'invenzione della macchina a motore, gli artisti hanno tratto ispirazione dal brivido della velocità, dal fenomeno della mobilità e le auto da corsa sono esempi di scultura moderna. Dal 1975, BMW Art Cars è stao un elemento centrale di questa storia. L'idea dietro le BMW Art Cars è stata del pilota e appassionato d'arte francese Hervé Poulain: 40 anni fa, Poulain chiese all'artista amico Alexander Calder di applicare il suo talento creativo sulla sua macchina da corsa. Assieme a Jochen Neerpasch, allora direttore di BMW Motorsport, nacque la prima BMW Art Car. Da allora, nuove aggiunte alla BMW Art Car Collection sono state fatte nel corso degli anni, ad intervalli irregolari, con opere d'arte uniche di artisti come Andy Warhol, Roy Lichtenstein, David Hockney e Jeff Koons.

Maggiori informazioni nel comunicato stampa da scaricare